• SANI E INFORMATI

ATTENZIONE AI TROPPI CARBOIDRATI: Il glucosio nel sangue attiva 7 meccanismi.....

Nascimben Andrea






Il GLUCOSIO nel sangue, tra le diverse funzioni, attiva i seguenti meccanismi:




1-Innesco dell’insulina (attività anabolica e proliferativa sui tessuti ).


2-A sua volta questo ormone, attiva (grazie all’enzima Delta-5 desaturasi) altri ormoni (eicosanoidi ) pro infiammatori.


3- L’insulina, aumenta l'espressione genica della leptina all'interno dell'adipocita. La Leptina una volta nel flusso ematico, si lega ai recettori delle cellule dell’immunità e attiva la cascata JaK-STAT , responsabile della sintesi di citochine pro-infiammatorie. Ricordiamo che la Leptina è considerato l’ormone della sazietà; riveste un ruolo d’incremento dell’anabolismo dei tessuti e dell’infiammazione in concerto con le altre citochine proinfiammatorie. E’ il tipico ormone dell’ “abbondanza calorica”.


4- Incremento della produzione di Colesterolo, grazie all’attivazione dell’enzima HMG-CoA , a sua volta attivato dall’insulina.


5- Inibizione dell’enzima CYP7 (sintesi degli acidi biliari). Quest'evento corrisponde a più colesterolo libero nel sangue.


6-Inibizione della proteina SOCS3 (sintesi di citochine antiinfiammatorie all’interno delle cellule dell’immunità), questa condizione non permette la sintesi del contr'altare antinfiammatorio, lasciando campo libero ad una progressiva infiammazione dei tessui.


7-Inibizione delle Sirtuine (proteine che potenziano i meccanismi di ossidazione degli acidi grassi) e conseguente diminuzione dell’utilizzo degli acidi grassi come substrato energetico.



Ma perché tutti questi eventi “negativi” se assumiamo carboidrati ( = zuccheri) ?


Innanzitutto, bisogna dire che sono eventi da considerarsi negativi dal momento in cui vengono eccessivamente riproposti. Diversamente, una presenza occasionale e contenuta nel tempo di citochine proinfiammatorie consente al sistema biologico un’efficacie ricambio di cellule e tessuti.


Purtroppo la forzatura attuata dall’adozione, in pianta stabile, di una dieta eccessivamente ricca di carboidrati ( come la mediterranea) , ha innescato eventi non più in forma saltuaria, ma piuttosto in forma cronicamente costante, una modalità, che non rispetta più la nostra fisiologia.


L’assunzione costante di cibi ad alto contenuto di carboidrati è un’eventualità non prevista dal nostro codice genetico, struttura che si è adattata per milioni di anni in un ambiente ostile e che non offriva quasi mai questa fonte energetica se non in forma a bassa densità glucidica (frutta e verdura) e in forma solamente occasionale.


Buona salute a tutti




Condividi Liberamente questo Post

TUTELA LA TUA SALUTE








1.324 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti