top of page

ENNESSIMA FESSERIA MEDICA (un serbatoio inesauribile...)

Uno spunto di Riflessione


Ad una paziente con osteoporosi il signor medico dice:

LEI HA UNA GRAVE OSTEOPOROSI DEVE STARE ATTENTA A NON SOLLEVARE LE BORSE DELLA SPESA, DEVE STARE A RIPOSO IL PIù POSSIBILE ".

.

.

COSA dovrei aggiungere a questa MILLESIMA FESSERIA medica ?

.

Che per CASO, il catabolismo osseo dipende ANCHE dalla mancanza di corretta stimolazione meccanica sulla matrice ossea ?

o ancora ricordare a questo signore che sa tutto dei farmaci da PRESCRIVERE, ma nulla della biologia dell'uomo, che l'osso è un tessuto (connettivale) e come tutti i tessuti è soggetto ad adattamento ambientale ?

 e che nella fattispecie è rappresentato dalla stimolazione meccanica realizzata delle strutture muscolo-scheletriche sulla struttura periostale e spongiosa dell’osso ?

.

.

In altre parole la stimolazione derivante dalla (moderata) attività fisica , come per esempio SOLLEVARE DUE BORSE DELLA SPESA SIMMETRICHE nel carico tra destra e sinistra, sono un perfetto e bilanciato stimolo neuro-muscolo-connettivale sulla massa ossea,

E il conseguente "bersagliamento" di Ormoni e fattori di crescita sugli OSTEOBLASTI si svilupperà un INCREMENTO dell'attività ANABOLICA (accrescimento) dell'osso.

.

.

E’ altresì vero che sarebbe troppo semplicistico sostenere che il mero svolgimento dell' attività fisica possa ritenersi sufficiente per evitare l'eccesso di catabolismo osseo (pur rimanendo un potentissimo stimolo al rallentamento del decadimento della matrice), perché entrano in gioco almeno altri TRE FATTORI:

.

1- la carenza di ormone (vitamina) D

2- carenza di vitamina k2 (di natura microbica )

3-carenza di calcio

ma soprattutto ECCESSO DI INFIAMMAZIONE SISTEMICA.

.

.

Sono molti i dati accumulati che ci portano a concludere che l'Osteoporosi è da ritenersi a tutti gli effetti una malattia di natura Infiammatoria

ovvero un eccesso di messaggeri pro infiammatori (citochine ) forniscono una stimolazione aggiuntiva al metabolismo degli OSTEOCLASTI

ovvero quella tipologia cellulare deputata al catabolismo osseo (distruzione per generare calcio ematico…)

.

Detta così la questione potrebbe sembrare molto ( o forse troppo) complessa, ecco perchè l’intervento della medicina prescrittiva è “utile e tempestivo”:

meglio ridurre tutto ai minimi termini PRESCRIVENDO l'ennesimo principio attivo RISOLVI TUTTO ( i Bifosfonati tra i più gettonati .....)

.

In realtà per non incorrere in carenza di mineralizzazione ossea o dar vita ( "addirittura") ad una vera e propria INVERSIONE di tendenza, conducendo il saldo osseo in favore dell'anabolismo

gli STRUMENTI (POTENTISSIMI) fi cui disponiamo sono due:

.

Il PRIMO quello motorio, ovvero stimolazione muscolo-connettivale sulla matrice

.

e il SECONDO (ma non per importanza) è quello NUTRIZIONALE

non solo dal punto di vista dei coretti substrati alimentari da consumare (vitamina D, vitamina k, calcio) ma soprattutto ricercando l'EUBIOSI, ovvero il corretto equilibrio MICROBICO, che tradotto in soldoni, significa:

A- produzione di metaboliti importanti per frenare il catabolismo ( i famosi SCFA)

B-Riduzione significativa del fenotipo PRO INFIAMMATORIO (intestinale e sistemico..)

.

.

Dunque ancora una volta (e non potrebbe essere altrimenti),

NUTRIZIONE e ATTIVITÀ MOTORIA rappresentano i due più potenti stimoli epigenetici in grado di mantenere la FISIOLOGIA d'organo

in altre parole MANGIARE SANO e MUOVERSI significa semplicemente

RISPETTARE il nostro codice genetico, al contrario

CHI , esce da queste semplici regole, si espone al rischio di malattia ...qualsiasi malattia…

(e all’immancabile CONSUMO di FARMACI)

.

Un caro SALUTE di SALUTE

ai sempre piu numerosi INTERlocutori della pagina

Alla prossima Riflessione ( o alla prossima baggianata di Medicina)


Condividi il Post con chi pensi possa trarne spunto per la propria Salute.

.

BLOG CASI CLINICI

Una serie di Casi Clinici che potrebbero interessarti

Il METODO TERAPEUTICO e il suo razionale

in sintesi (Video)

.

NEWSLETTER

Una modalità per restare Informati in tema di Salute

23 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page