top of page

UNA PAZIENTE RIFERISCE REFLUSSO gastroesofageo da 13 anni.

Uno spunto di riflessione


ll suggerimento che riesce a formulare un signore che ha fatto 6 anni di medicina e 4 di specialistica è stato :

Dormire con DUE cuscini e non mangiare una lunga sequela di cibi

e ovviamente una nutrita terapia chimico-farmaceutica , gastro inibitoria e miorilassante sull'intestino (funzione antispastica) con limpidex , neobianacid, esoxx, debridat, famotidina, prazoli vari ...

.

Dunque si INIBISCE una FISIOLOGICA funzione biologica che l'evoluzione ci ha fornito sulla base di migliaia esperienze di sopravvivenza della specie

e si stimola ARTIFICIOSAMENTE la motilità intestinale con un composto di sintesi chimica....

.

.

.

MA lo sanno questi signori che fare semplicemente attività aerobica moderata e prolungata, genera la sintesi di immense quantità di ACETILCOLINA, il principale neuromodulatore della peristalsi intestinale ???

.

e sono al corrente, questi plurititolati, che il reflusso è possibile solo se lo sfintere esofageo inferiore (LES) risulta incompetente ?

ovvero che ci dobbiamo trovare necessariamente in presenza di un'alterazione neurovegetativa ?

Dunque una condizione che ha mille correlazioni con l'alterazione del SISTEMA ENTERICO ...

.

.

E come possiamo efficientemente modularlo se non valutando attentamente ciò che andremo ad inserire in quel tratto digerente con l'alimentazione ?

Ma non solo ESCLUDENDO cibi che agiscono direttamente sullo tonicità dello sfintere esofageo

ma INSERENDO cibi dalle capacità NUTRACEUTICHE

:

Del resto che dire..

siamo di fronte ad una ASSENZA TOTALE DI FORMAZIONE EZIOLOGICA di questi signori ed una straripante formazione su patogenesi e relativi farmaci ...

.

.

mi domando:

E SE STUDIASSERO 3 ANNI INVECE DI 6 ?

Forse l'INDOTTRINAMENTO operato dall'industria risulterebbe quantomeno più complicato

ed una mente aperta anche ad ALTRE IPOTESI sarebbe di beneficio all'intera comunità di malati ...

.

.

Un caro SALUTO di SALUTE

ai (tanti ) lettori della pagina


Condividi il Post con chi pensi possa trarne spunto per la propria Salute.

.

BLOG CASI CLINICI

Una serie di Casi Clinici che potrebbero interessarti

Il METODO TERAPEUTICO e il suo razionale

in sintesi (Video)

.

NEWSLETTER

Una modalità per restare Informati in tema di Salute

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page