top of page

L' AUTOTERAPIA - L'ENNESIMO CASO DI REFLUSSO RISOLTO - Un caso clinico

Aggiornamento: 5 dic 2023

L'ENNESIMO CASO DI REFLUSSO RISOLTO IN POCHISSIME SETTIMANE in sostanziale AUTOTERAPIA (dopo anni di "terapie" chimiche e STRAVAGANTI consigli dietetici ) . Un caso Clinico (che conferma la POTENZA TRAVOLGENTE della nutrizione) . . Anche in questo caso, la nutrizione vince senza confronto rispetto le ALCHIMIE MEDICHE .

Oggi vi racconto di Alessia, una giovane donna di 34 anni, che nonostante la sua perfetta forma fisica, e un passato da atleta agonista di alto livello, da 16 anni soffriva di REFLUSSO. .

Le "terapie" proposte le solite, né più né meno di ciò che si rifila a gran parte della popolazione, dai prazoli, agli alginati a vari falsi "protettori" . .

Anche Alessia è stata sottoposta per DIECI ANNI, quasi ininterrottamente a queste sostanze ( "tanto non succede niente, si possono assumere anche a ciclo continuo, per tutta la vita" è la tipica ed INSULSA risposta dei signori PRESCRITTORI)

. . Un signore esperto in allergologia (allergologo) decide di farle l’esame delle DAO (l’ennesimo INUTILE APPROFONDIMENTO) per poi ...... PRESCRIVERE ESATTAMENTE LE STESSE COSE ..

. . Entra in studio, si siede e va diretta al punto :

"SOFFRO DI REFLUSSO da quando avevo 17-18 anni e seppur con alti e bassi, non se ne è mai andato, anzi in questi ultimi anni è notevolmente peggiorato" .

MRGE che si manifesta con: dolore al petto e retrosternale, a volte anche in area intrascapolare, eruttazione continue, sensazione di nodo in gola. Pizzicore alla lingua e gonfiore alla base della lingua costante. Difficoltà respiratoria per eccesso di gonfiore addominale (gastro-ileale). Frequenti sveglie notturne a causa del reflusso. . .

Uno dei tanti specialisti consultati, suggerisce un (FOLLE) piano alimentare a base di FARINACEI E CARNE (soprattutto tanta carne ), uno "modello nutrizionale" che per altro, la paziente, segue già da molti anni e che personalmente reputo una delle principali CAUSE del suo Reflusso... . . Diverse le gastroscopie effettuate, l'ultima a gennaio del 2020 nella quale si legge sempre la stessa ROBA : "ernia iatale, esofagite da reflusso, incontinenza cardiale", una conclusione utile solo per : PRESCRIVERE. . .

L'intestino palesa EVIDENTE irregolarità;

feci diarroiche con 3 a 7 evacuazioni al giorno, da circa 2 anni (precedentemente alvo alternato), presenza di meteorismo e gonfiore addominale. Urgenza evacuativa. . . una SIBO diagnosticata da breath test al lattulosio (altro test di NESSUNA UTILITÀ … ) .

Risulta positiva alle salmonelle (esame fecale del febbraio 2023) .

Polmonite a dicembre ‘22 :

"risolto" con antibiotico (zitromax) e cortisone (bentelan) per 5 gg .

Infezioni vie uro-genitali ricorrenti con candida e cistiti. Tampone vaginale positivo un paio di anni fa al clamidia (Chlamydia trachomatis è un batterio gram-negativo, parassita intracellulare) .

Precedentemente riscontro positivo per clabsyella e estirtichia coli

(FORSE, la nutrita batteria di signori della medicina che hanno visitato Alessia, avrebbero dovuto porsi una domanda in ordine alla funzionalità dell'intestino …….. . Purtroppo è sempre la stessa storia ...LORO sono stati programmati per PRESCRIVERE e non per RAGIONARE sugli eventi ) . PROSEGUIAMO

Nella anamnesi alimentare oltre agli eccessi di proteine animali, vi si registra l'abolizione dei famigerati LATTICINI, ersi oramai a panacea di tutti i mali, ma ciò nonostante il suo intestino rimane ugualmente diarroico (come è naturale che sia …… ) .

Come sostengo da tempo, LE VALUTAZIONI DEVONO ESSERE MOLTO PIU’ AMPIE E NON LIMITATE A TOGLIERE I SOLITI CAPRI ESPIATORI, latticini e glutine, perchè nonostante queste due tipologie di alimenti NON rappresentano certo un sano valore aggiunto, non gli si può attribuire qualsiasi responsabilità.... . .

Ma andiamo avanti . . RIVEDO Alessia dopo 6 settimane . Apro la porta dello studio, lei mi guarda fissa negli occhi e mi sorride. La faccio accomodare, ben sapendo che le notizie che mi porterà saranno verosimilmente positive

e qui APRO una PARENTESI: riconosco di essere diventato un soggetto particolarmente viziato dai miei pazienti: le persone che RISOLVONO sono oramai la quasi totalità . Scusate se scrivo in forma così esplicitamente autoreferenziale, ma vorrei si sapesse a CHIARE LETTERE che vi sono delle FANTASTICHE OPPORTUNITA' di SALUTE e di RIORDINO del tratto digerente

dal RIFLUSSO, ALLA STITICHEZZA, alla DIARREA CRONICA, fino ad arrivare alle vere e proprie malattie Infiammatorie croniche intestinali e a ruota tutti i riflessi positivi che il SISTEMA ENTERICO è in grado di generare sull'intero assetto metabolico sistemico dalle DIS-glicemie, DIS-lipidemie, IPERtensione

CHIUDO la PARENTESI e proseguiamo . . Si accomoda e sempre con il suo sorriso mi dice : "STO BENISSIMO, E' PASSATO TUTTO. QUASI NON CI CREDO, DOPO COSI’ TANTI ANNI" . .

Non vi è più NESSUNO DEI SINTOMI da REFLUSSO riferiti in sede di visita (dolore al petto e retrosternale, eruttazioni continue, sensazione di nodo in gola, pizzicore alla punta della lingua e gonfiore alla base)

INTESTINO: NESSUNO dei sintomi riferiti in sede di prima visita: feci diarroiche da 3 a 7 evacuazioni (dopo circa 2 anni), meteorismo, gonfiore addominale,

NON più urgenza evacuativa. . . Mentre la visito, andando a ricercare eventuali zone di dolore e rievocare sintomatologie addominali , mi dice :

“LEI MI HA CAMBIATO LA VITA ! “ . . Cosa aggiungere ? NULL’ALTRO se non ribadire la FORZA INEQUAGLIABILE rappresentata dalla corretta alimentazione (Ancestrale)

. .

Un caro SALUTO di SALUTE ai sempre più numerosi INTERlocutori della pagina

Alla prossima

251 visualizzazioni0 commenti

留言


bottom of page