top of page

RICETTE - PIZZA SOFFICE SENZA GLUTINE .

Aggiornamento: 2 ott 2023

Snack - Facile - Gluten Free - Tempo di lievitazione TUTTI I PRODOTTI E GLI INGREDIENTI CHE TROVATE IN QUESTE RICETTE SONO STATE SPERIMENTATE DA UN NOSTRO PROLUNGATO CONSUMO E SUCCESSIVAMENTE VERIFICATA L'AZIENDA PRODUTTRICE IN TERMINI DI SERIETA'.


Chi è celiaco o intollerante al glutine fa fatica a trovare una pizza soffice senza glutine. La bella notizia è che fare una pizza senza glutine che sia anche soffice e non assomigli ad un disco delle olimpiadi non è così difficile. Ovviamente non può lievitare come una pizza fatta con farine contenenti glutine, ma il risultato è ottimo. E' una ricetta utile da saper fare perchè si presta a molte occasioni di convivialità

Una pizza soffice senza glutine
Soffice pizza senza glutine

Gli ingredienti riportati sono per una pizza

 

Elenco degli ingredienti Per l'impasto:

Per il sugo:

  • Mozzarella latte fieno 500g

  • Passata di pomodoro 350 ml

  • Origano q.b.

  • Olio extravergine d'oliva 2 cucchiai

Passaggio 1: Accendete il forno alla temperatura più bassa possibile.

Mettere la farina e la maizena in una ciotola.

Mettere un pò dell'acqua tiepida in un bicchiere e scioglierci

dentro il lievito con il miele. Mettere in un altro bicchiere la restante acqua tiepida con l'olio extra vergine di oliva e il sale Aggiungere alla farina poco per volta prima l'acqua con il lievito e il miele e poi quella con l'olio e il sale. Impastate a mano se non avete un robot da cucina: non ci vorrà molto. Dovere ottenere un panetto omogeneo e morbido. Spegnete il forno. Coprire con un canovaccio la ciotola e lasciate lievitare un'ora dentro il forno caldo.


Passaggio 2:

Trascorso il tempo di lievitazione, riprendere l'impasto, e stendetelo a mano dentro una placca da forno precedentemente oliata. Stendere l'impasto dal centro verso l'esterno con le dita, allargandovi piano piano, cercando di creare i cornicioni con i polpastrelli. Lasciate lievitare ancora mezz'ora, non necessariamente in forno .Lo accenderete a 200° quando mancherà circa 10 minuti dalla fine della seconda lievitazione. Passaggio 3: Potete preparare il sugo e la mozzarella quando volete o durante la prima lievitazione o durante la seconda lievitazione. Mettete la passata in una ciotola e aggiungetevi l'olio e l'origano.Attenzione ad aggiungere altro sale; in genere le passate lo contengono già. Prendete la mozzarella, tagliatela a fettine o dadini e appoggiatela su un colino, così perderà il siero in eccesso e non "bagnerà" la pizza.


Passaggio 4: Passata la mezz'ora della seconda lievitazione, distribuite su tutta la pizza compresi i cornicioni la vostra passata e finalmente infornate la pizza lasciandola cuocere per 10 minuti. Passati i 10 minuti, aprite il forno e senza bruciarvi mettete la mozzarella sulla pizza. Fate cuocere per altri 5 minuti. Al termine della cottura, estraete la pizza e servitela calda.


ATTENZIONE lo spessore della pizza dipende molto dalla teglia utilizzata, per

una pizza sottile utilizzare una teglia da cm 25 c.ca. ATTENZIONE Non tutti i forni cuociono allo stesso modo! Attenetevi ai temi che vi ho suggerito.Questo consente di ottenere una pizza senza glutine soffice.Se però dopo 15 minuti vedete che la pizza non è ancora cotta, rimettetela dentro per altri 5 minuti, poi estraetela e verficate. Se la cuocete troppo rischiate di avere una buona pizza, ma più croccante.



 

Utilizza sempre prodotti italiani di qualità. Una materia prima italiana controllata, etica e biologica è il primo passo per la Salute. Noi abbiamo provato e ti consigliamo:



1.141 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Σχόλια


bottom of page