top of page

RISULTATI SPLENDIDI MA I CATTIVI CONSIGLIERI LA DESTABILIZZANO UN PO’ ….

Un Caso Clinico del dott.Andrea Nascimben



dott.Andrea Nacimben
dott.Andrea Nascimben


Oggi vi racconto di Simona, 52 anni.

Mi contatta in VIDEOCONFERENZA prioritariamente per un reflusso insorto 20 anni addietro.

E’ la tipica donna di mezza età, che fino ad oggi non ha saputo rinunciare ai cosiddetti cibi "saporiti", una che come mi dice apertamente “MI PIACE MANGIARE”, un preludio non certo tra i migliori …..

.

.

Dopo tutto proviene da una regione come l’Emilia Romagna in cui il mangiare (abbondante) è parte integrante della cultura popolare, e il suo “FACCIO FATICA A SEGUIRE UN'ALIMENTAZIONE SPECIFICA” la dice lunga sulla forma mentis di questa donna…

ma veniamo all’aspetto clinico

.

Uno degli ultimi esami endoscopici riporta:

 GASTRITE e REFLUSSO, la sintomatologia che riferisce quella tipica, con tosse secca, fastidio in faringe, dolore retrosternale e interscapolare, bruciore gastrico.

Il reflusso come ripeto da tempo, più che una malattia è un corredo sintomatologico, una spia rossa accesa che ci suggerisce che quel SISTEMA INTESTINALE non sta più funzionando a dovere (è praticamente impossibile avere il reflusso e l’intestino in ordine).

.

Anche Simona, infatti, conferma la regola a cui sopra, riferendo di un intestino colitico fin dall’età pediatrica, con stitichezza ostinata, dolore in Fossa Iliaca sia a destra che a sinistra, gonfiore addominale, sensazione di mancato svuotamento e frequente prurito anale.

.

Mi riporta di un ‘EMICRANIA presente da moltissimi anni che si manifesta un paio di volte al mese protraendosi per 5-6 giorni e che lei contrasta in modo parziale assumendo alte dosi di FANS (400 mg x 4 cps)

.

I DOLORI muscoloscheletrici sono diffusi alla cervicale, alle spalle (soprattutto a sinistra) alle mani e polsi bilateralmente.

.

ALLERGIE: episodi frequenti soprattutto verso fine estate, condizione che le impone l’assunzione di un antistaminico per il periodo.

.

DERMATITE : è frequente al cuoio capelluto e in forma più occasionale in altre parti del corpo

e con disinvoltura, quasi in sordina, mi cita di una TIROIDITE di HASHIMOTO, presente dal 2020, con valori degli AUTOanticorpi molto alti : TG era 193 e TPO 242.

Sono stati rilevati una sola volta perchè come è noto per la reumatologia prescrittiva se hai gli anticorpi te li devi tenere tutta la vita, pertanto è inutile controllarli….. (una delle tante follie medico-industriali ……)

.

.

.

Simona ha una lunga storia di terapie chimico-farmaceutiche effettuate:

Per colon irritabile: Motilium, Panamir, Losipaco, Permotil, Spasmodil, Spasmomen somatico, Colonir, Endofit e tanti fermenti di vario tipo....(molto Ent...lle).

Per gastrite e reflusso: Gastrotuss,Esoxx,Deflux,Nausil,Gerdoff,Faringel,Gaviscon,Malox,Riopan,Aroe',GSE Repair, Pantoprazolo ed altri più o meno naturali...

Per i dolori Osteoarticolari: soprattutto ibuprofene ma anche Paracetamolo,Expose,Flexiban,Unicur,Masten,Neuraben,Tiobec,Flexart, Fibro24, Normast...

.

.

Al termine della lunga anamnesi, concludiamo il nostro incontro con la consueta promessa che nei giorni successivi riceverà il proprio piano terapeutico.

.

.

Nelle settimane seguenti, Simona mi riporta, tramite mail, alcuni suoi feedback, nei quali emergono iniziali difficoltà soprattutto nell’assunzione dei legumi e delle fibre alimentari in genere, eventi che via via si evidenziano in forma sempre meno frequente e con una intensità sempre minore

.

.

Ci rivediamo per il PRIMO CONTROLLO dopo 6 settimane effettive di applicazione del piano terapeutico Motorio-Nutrizionale

All’apertura della Videoconferenza, il suo volto appare in tutta evidenza sgonfio, ma lo sguardo non appare felice del percorso intrapreso.

Il suo peso segna un calo ponderale di 4,5 kg.

.

.

Inizio a formulare le domande leggendo il contenuto della sua scheda di anamnesi:

“Allora come andiamo con l’intestino ? “ è la prima domanda che pongo a Simona, lei mi dice:

 “ Tutto bene, vado in bagno tutti i giorni, ma adesso senza dover sforzare come prima e le feci sono ben conformate” , ma senza aggiungere altro.

.

Dunque le pongo una seconda domanda :

"quel dolore presente in fossa iliaca a sx ? "

 lei : “non l’ho più sentito” e quello a destra ? “ chiedo , “non l'ho più sentito “ mi risponde, ancora una volta, in modo sintetico, senza aggiungere altro.

.

A quel punto le domando :

“ma la sensazione di mancato svuotamento che mi aveva riferito ? “

“no, non l’ho più percepita “, mi dice Simona.

.

.

Insomma, una paziente che si dimostra poco entusiasta dei risultati raggiunti, e senza il mio incalzare e quasi restia al raccontare, l’unica cosa che mi fa presente di sua iniziativa è che permane ancora un certo gonfiore addominale, minore rispetto a prima, ma pur sempre presente, nonostante siano trascorse 6 settimane e aggiunge, con mezzo sorriso :

“HO FATTO TANTI SACRIFICI, A MANGIARE COSì , PERCHE’ NON ERA AFFATTO ABITUATA, E POI MI RITROVO ANCORA CON IL GONFIORE DOPO UN MESE E MEZZO”.

Perchè questo giudizio poco soddisfatto? essenzialmente per 2 RAGIONI

.

La Prima è che fino a poco fà era abituata ad avere un approccio sostanzialmente farmaceutico, ovvero mando giù la pilloletta che nel giro di poche ore o al massimo il giorno successivo sprigionerà i suoi effetti, migliorando (apparentemente ) la situazione e sopratutto …… senza chiederle di cambiare le proprie ERRATE ABITUDINI.

.

Il Secondo motivo, purtroppo, risiede nei ”cattivi consiglieri “ che spesso ruotano attorno ai pazienti …

Non è raro che amici e parenti contestino un modo di alimentarsi che esce dai consueti schemi, un approccio nutrizionale che non prevede pizze, biscotti, brioches, prodotti da forno dolci e salati industriali, grandi quantità di proteine animali, vini, gelati e tutto ciò che fa parte integrante dell'alimentazione della persona comune ….

.

Simona però qualche responsabilità effettivamente c’è l’ha perché il lamentarsi del gonfiore addominale è diventato probabilmente l’elemento che ha continuamente fatto emergere con le persone che le gravitano attorno, omettendo però di raccontare della pletora infinita di effetti avversi che aveva e che ora non ha più, e più precisamente:

.

1-REFLUSSO praticamente scomparso, consentendole di eliminare integralmente il Prazolo da 20 mg che assumeva ormai da molti ANNI

2-Nessun episodio di EMICRANIA da oltre 2 mesi (in teoria, secondo la media, avrebbe dovuto averne almeno 3 o 4 eventi emicranici)

3-NESSUN episodio di ALLERGIA , anche qui, avrebbe dovuto avere più episodi da richiedere assunzione di antistaminico, vista e considerato il periodo.

4-Solo occasionali gli episodi di DERMATITE e localizzati al cuoio capelluto.

5-Tutta la sintomatologia artralgica è pressoché scomparsa e dove rimane si presenta di moderata entità.

Lunga sequela di RISULTATI che Simona, però, omette di raccontare e che inducono amici e parenti ad esprimersi con frasi tipo:

“sei dimagrita troppo”, “mangi troppi legumi” …

.

Un’omissione che, vista e considerata la poca considerazione che attribuisce ai risultati ottenuti, e il grande peso che hanno su di lei i giudizi altrui, preferisco palesare esprimendole il mio parere.

"certo Simona, che se lei non racconta dei risultati che ha saputo ottenere, non racconta che non sta più assumendo farmaci, non racconta che si sente più energica e si limita a lamentarsi del gonfiore addominale, bè è evidente che chi le sta intorno tenderà a giudicare negativamente quello che sta facendo"

.

.

In ogni caso, per quanto mi riguarda considero i risultati ottenuti dalla paziente del tutto soddisfacenti.

Ritengo vi siano tutte le condizioni per passare alla FASE 2 del piano Terapeutico, ora sarà possibile implementare ulteriormente la gamma di alimenti e prevedere un'integrazione PROBIOTICA

.

.

Abbiamo deciso il nostro SECONDO e verosimilmente, ultimo Controllo, a 2 mesi ….

spero solo “cattivi consiglieri” ed “omissioni” non compromettano tutto…

confido sempre sullo spirito di Autotutela del paziente, che vede la difesa della propria SALUTE prioritaria rispetto ad errate consuetudini (e cibi “saporiti” …)

.

.

Un caro SALUTO di SALUTE

ai sempre più numerosi

INTERlocutori della pagina

.

.

Al prossimo caso

77 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page