• SANI E INFORMATI

ALCUNI CASI DI MANOMISSIONE DEI DATI DA PARTE DELL’INDUSTRIA

Nascimben Andrea




Purtroppo, non sono eccezioni ma un vero e proprio SISTEMA.


Il Diovan, rimedio di Novartis per abbassare la pressione sanguigna, è un medicinale molto popolare, tanto è vero che ha incassato l'approvazione delle varie agenzie del farmaco, è stato prescritto in oltre 100 Paesi al mondo.

L'inchiesta condotta dall'Università di Medicina di Kyoto ha rafforzato la tesi secondo la quale i documenti preparati da un Professore universitario, e altre persone che avevano legami con la compagnia farmaceutica inglese sono stati manomessi drasticamente per far apparire il medicinale più efficace di quello che era.


E ancora un altro caso, giusto per citarne qualcuno:



Il pediatra giapponese, Keiji Hayashi, lascia un commento sul sito online del gruppo Cochrane (il gruppo Cocharane conta 14 mila medici e ricercatori indipendenti che difendono la trasparenza dei dati scientifici nel campo medico e farmaceutico) in cui spiega che la presunta utilità del Tamiflu si basa su una revisione sistematica di dieci studi clinici effettuati dalla stessa industria che lo produce, la Roche, il chè non garantisce il consumatore, ma soprattutto, di questi dieci test, soltanto due sono disponibili nella letteratura scientifica. Degli altri otto le uniche informazioni che si hanno sul metodo usato sono riconducibili al riassunto fatto in casa. Cochrane chiede alla Roche di inviargli i dati mancanti. Roche accetta a patto che la Cochrane reviews, la rivista online del gruppo, firmi un accordo informale che la obblighi a non riferire niente ai lettori. Ad oggi nessun dato è stato pubblicato


Condividi Liberamente questo POST

650 visualizzazioni0 commenti