• SANI E INFORMATI

MALATTIE AUTOIMMUNI: 3 meccanismi che distruggono i nostri tessuti

Aggiornamento: 9 lug 2019

Nascimben Andrea






ANDIAMO SUBITO AL DUNQUE, E SPIEGHIAMO CON SEMPLICITA’ I 3 MECCANISMI CHE PORTANO LA DISTRUZIOE DEI NOSTRI TESSUTI NELLE MALATTIE AUTOIMMUNI. DISORDINI CHE POSSONO COLPIRE CHIUNQUE.

A DETERMINARLE NON SOLO FATTORI GENETICI.


Dopo il primo POST che spiega in sintesi, la stretta relazione esistente tra Malattie Autoimmuni e Permeabilità dell’Intestino, oggi definiamo, sinteticamente, le basi che accomunano le malattie di questa natura.



-Tutte le malattie autoimmuni hanno una fortissima base infiammatoria.

-Tutte le malattie autoimmuni dimostrano di avere un evento infettivo scatenante

-Tutte le malattie autoimmuni dimostrano di avere una Infiammazione Cronica di Basso Grado.


-Tutte le malattie autoimmuni hanno molti biomarkers infiammatori alterati, come:

elevata PRC, elevata Omocisteina, Bassa Vitamina D, alterato Rapporto Omega3/Omega6 (AA/EPA), citochine pro-infiammatorie elevate a partire da: Leptina, Interluchina-2 e IL-6, TNF , bassi i livelli di Linfociti Treg e bassi i livelli di IL-10.

(le citochine sono molecole proteiche che le cellule dell’immunità e gli epiteli, rilasciano per rafforzare l’intervento del sistema immunitario. A questa attivazione corrispondono anche interventi sul piano nervoso).


Inoltre troviamo ridotte le Vitamine del complesso B (soprattutto B12 e B9), elevati livelli di LDL (colesterolo "cattivo"), ridotto HDL, ed altri markers ancora come la Calprotectina.

Spesso troviamo in clinica condizioni di Resistenza all’insulina, diabete tipo2 e Ipertensione.


MOLTI EVENTI FISIOPATOLOGICI PRESENTI IN DIVERSE MALATTIE, DIMOSTRANO DI AVERE MOLTISSIME CORRELAZIONI FUNZIONALI TRA LORO, IN UNA LOGICA SPESSO MECCANICISTICA di causa effetto reciproca.


Scusate se complico il quadro ma quello che voglio farvi comprendere è che VIVIAMO IN UN FITTISSIMO NEWORK FUNZIONALE che abbraccia un Macrosistema NEURO_IMMUNO_ENDOCRINO e SOMATICO, ed ognuno dei "SOTTOSISEMI", inevitabilmente influenzerà l’altro, ma soprattutto bisogna essere consapevoli che gran parte delle malattie hanno una fonte comune: il sistema enterico nel suo complesso (Barriera epiteliale + sist. Immunitario + sist. Nervoso + antigeni alimentari).


Spiegare la patogenesi delle malattie autoimmuni non è cosa semplice. In questa sede proveremo a descrivere (sinteticamente) i TRE meccanismi di patogenesi, che comportano la distruzione del proprio tessuto (Tessuto Self):