• SANI E INFORMATI

REFLUSSO; LE VERE CAUSE

Aggiornamento: 11 feb 2020

Nascimben Andrea





BREVE RIASSUNTO DI FISIOPATOLOGIA DEL REFLUSSO

In altri POST, abbiamo spiegato approfonditamente i meccanismi fisiopatologici che sottendono al Reflusso Gastro Esofageo, in questo documento pertanto riassumeremo solo alcuni concetti.

Il Reflusso, definito anche come Malattia (MRGE), è come abbiamo detto nel precedente POST legato ad un’incompetenza dello Sfintere Esofageo Inferiore (LES) che non chiude ermeticamente, lasciando che i fumi acidi possano risalire lungo l’Esofago attaccando le mucose.

La causa di questo è un’alterazione del controllo nervoso Autonomo-Vagale.

In buona sostanza il nostro Nervo Vago “perde” un po’ il controllo dello sfintere anatomico, in favore dell’altro modulatore Neurovegetativo, la componente ORTOsimpatica.

Immaginate sempre il sistema Nervoso Autonomo (o Neurovegetativo) come una bilancia, con due piatti.

Uno è rappresentato dalla componente ORTOsimpatica e l’altro la componete PARAsimpatica (il Nevo VAGO e Nuclei Sacrali).

Lo sfintere Esofageo dovrebbe essere sostanzialmente gestito dal nervo VAGO, il quale mantiene un costante segnale di attivazione muscolare durante il riposo (continenza dello sfintere) mentre durante l'atto deglutitorio invia un segnale inibitorio allo sfintere che rimane pertanto incompente .

Il sistema Ortosimpatico nelle Disbiosi (si manifesta tramite: irregolarità dell’alvo, coliti, dolori alla digito pressione in profondità, ecc.. ) rimane maggiormente stimolato grazie ad alcune molecole “messaggere”, come le citochine Proinfiammatorie e Neuromodulatori come l'Adrenalina .


Evito di parlarvi della fisiologia della deglutizione (cosa molto importante per capire il reflusso), per non complicare eccessivamente la lettura.

Ve la spiegherò con un video specifico, in maniera semplice e facilmente comprensibile


Per far comprendere meglio la disfunzione dello sfintere esofageo, dovrei descrivervi i meccanismi di neurofisiologia che sottendono all’atto deglutitorio, ma se vorrete ne parleremo in altra occasione.


Per adesso veniamo direttamente al fenomeno del REFLUSSO.


Il reflusso come ho già accennato, in altri POST, è causato da una disfunzione Neurovegetativa (distonia) del nervo Vago, il principale controllore dello sfintere esofageo inferiore.









E perché siamo in presenza di questa distonia?

Per un eccesso di intervento Ortosimpatico, rispetto al contro-altare Parasimpatico


E perchè una simile alterazione neurologico funzionale?